La Provincia consegna 5 defibrillatori alle società sportive

/, Società/La Provincia consegna 5 defibrillatori alle società sportive

La Provincia consegna 5 defibrillatori alle società sportive

Consegnati dall’Assessore provinciale allo Sport Salvatore Sanzo cinque defibrillatori ad altrettante società sportive tra cui la Canottieri Arno

 
Pisa, 19.09.2011

“Siamo grati alla Provincia per l’opportunità che ci ha dato”  dichiara l’avv. Simone Colla, presidente della Canottieri Arno a margine della conferenza stampa durante la quale l’amministrazione provinciale ha consegnato a cinque società sportive pisane altrettanti defibrillatori automatizzati esterni da utilizzare nelle proprie strutture in caso di necessità.

“Siamo consapevoli dell’importanza della sicurezza, specialmente durante lo svolgimento di attività sportive e nei luoghi affollati – continua il presidente della Arno – e l’iniziativa della Provincia è un ottimo sprone in questo senso. La nostra associazione, che oltre a svolgere attività agonistiche in discipline quali il nuoto, la pallanuoto, il canottaggio e la canoa gestisce  anche la piscina comunale di Barbaricina, conta centinaia di utenti”.

Sono 500, infatti, gli atleti che svolgono attività agonistica nelle quattro discipline a cui vanno aggiunti gli allievi dei corsi di Attività Fisica Adattata e dei corsi di Assistente Bagnante. La piscina di per sé, poi, conta dai 700 agli 800 utenti al giorno con punte di 1000. In totale, insomma, la Canottieri Arno  vanta 1800 soci. “Ecco perché un defibrillatore si rivela indispensabile – commenta l’avv. Colla -. Abbiamo già stilato una lista di 14 persone che seguiranno il corso che addestra all’uso del defibrillatore, in modo da garantire sempre una presenza competente nei locali della piscina e sui piani vasca. Alla fine del comodato d’uso di un anno per questo defibrillatore, poi, è intenzione della Società acquistarne uno da tenere sempre a disposizione dei soci. Inoltre, colgo l’occasione per lanciare la nostra nuova iniziativa: oltre alle regolari attività la Canottieri Arno lancia ufficialmente anche i corsi di Primo Soccorso e uso del Defibrillatore Automatizzato Esterno con rilascio di brevetto internazionale”.

A testimoniare l’attenzione che la Arno presta alle questioni legate alla sicurezza, poi, nella piscina di Barbaricina si svolgono già, tenuti da Paolo Marraccini, i corsi FIN (Federazione Italiana Nuoto) per Assistente Bagnante che abilitano alla professione a livello internazionale. Una parte importante di questi corsi, che possono durare fino a 50 ore, è costituita proprio dalle pratiche di primo soccorso sia per adulti che per bambini. “Inserire nel programma delle attività della Società anche corsi specifici di primo soccorso e uso del defibrillatore – conclude il presidente – si sposa perfettamente con la nostra filosofia”.

Asd Canottieri Arno – Ufficio Stampa

2016-10-13T09:54:08+00:00