Il velocista Delmas Obou incontra i ragazzi dei Campi Solari

/, Società/Il velocista Delmas Obou incontra i ragazzi dei Campi Solari

Il velocista Delmas Obou incontra i ragazzi dei Campi Solari

Ai Campi Solari della Canottieri Arno i bambini incontrano i campioni dello sport pisano

Pisa, 20.06.2012
Non potevano che essere all’insegna dello sport migliore i Campi Solari organizzati dalla Canottieri Arno che quest’anno, oltre alle moltissime attività acquatiche e all’ atletica, prevedono anche sessioni di arti marziali, in collaborazione con la Scuola Fragale, e di scherma con la Scuola Di Ciolo. Ma a rendere ancora più uniche le giornate estive sono gli incontri organizzati con i campioni dello sport che Pisa vanta in molte discipline. E se la settimana scorsa la Canottieri Arno ha “giocato in casa” con Silvia Terrazzi, la giovane campionessa europea di canottaggio in forze proprio alla società rossocrociata, oggi è stato il turno di Delmas Obou, campione di atletica, originario della Costa d’Avorio, ma ormai pisano d’adozione. I bambini hanno potuto seguire il velocista ventenne nei suoi allenamenti mattutini durante i quali si sono scatenati in un tifo sfrenato. “Ci vorrebbe tutti i giorni” ha commentato sorridendo Delmas a fine mattinata.
Mentre l’atleta, campione d’Europa nella 4×100 Under 23, finiva i suoi esercizi, i ragazzi hanno posto alcune domande al suo allenatore Carlo Bastianini. Ma la vera tempesta di domande si è scatenata quando al gruppo si è unito Delmas Obou che si è prestato a rispondere a quesiti sugli allenamenti, sulla vita privata, su come si diventa campioni, su quanto guardi la TV e perfino su una vecchia cicatrice che ha al braccio. E non sono mancate anche le domane più serie. “A darti la forza per andare avanti – ha raccontato l’atleta ai suoi piccoli fan – è la squadra. Anche se il mio è uno sport solitario, ci sono comunque l’allenatore, il massaggiatore e tante persone il cui lavoro è importante per i miei risultati”. E il rapporto con la famiglia? “La mia mamma è la mia tifosa più sfegatata” ha tenuto a sottolineare Delmas che ha raccontato di essere sempre emozionato prima di una gara.

 

“Ascolto tanta musica rap prima di una competizione – ha confessato – e poi penso alla gara, per concentrarmi”. Finite le domande, è stato il momento della foto di gruppo e di un vero e proprio assalto ai muscoli di Delmas.
“Abbiamo in programma altri incontri come questo – fanno sapere dallo staff della Arno -. Sicuramente i bambini incontreranno alcuni dei campioni della Scuola Fragale, quindi di arti marziali e combattimento, e della Scuola Di Ciolo, quindi di scherma. Ma non mancheranno le sorprese. E’ un incontro con lo sport migliore che colpisce molto i più piccoli”.
Intanto, è ancora possibile iscrivere i propri figli ai campi solari della Canottieri Arno le cui attività iniziano ogni giorno alle 8 e si concludono alle 17.30. Le iscrizioni sono aperte anche il sabato e la domenica ed è previsto uno sconto del 30 per cento per il secondo fratello iscritto. Per informazioni, ci si può rivolgere alla piscina comunale telefonando allo 050-531448.

Cliccate qui per vedere la galleria completa delle immagini dei Campi Solari

Qui trovate il video dell’incontro con Delmas Obou

 

Ufficio Stampa – Società Canottieri Arno a.s.d

2016-10-13T09:53:57+00:00