Premiazioni e riconoscimenti alla cena di San Ranieri della Canottieri

/, Società/Premiazioni e riconoscimenti alla cena di San Ranieri della Canottieri

Premiazioni e riconoscimenti alla cena di San Ranieri della Canottieri

L’assessore Andrea Serfogli premia gli atleti della Canottieri Arno durante la cena della Luminara

Pisa, 18.06.2012
La tradizionale cena di San Ranieri organizzata dalla Canottieri Arno sulla terrazza della propria sede in concomitanza alla Luminara è stata l’occasione per presentare alle circa cento persone intervenute gli atleti migliori della Società e premiarli per gli eccezionali risultati ottenuti nella canoa e nel canottaggio negli ultimi due anni.
Tra gli ospiti erano presenti anche l’Assessore al Patrimonio Andrea Serfogli e il presidente del Comitato Toscana della Federazione Italiana Canottaggio Antonio Giuntini ai quali è stato affidato il compito di consegnare i premi agli atleti della Canottieri Arno.
Dopo avere assaportato i piatti preparati da Carlo Catering di Casciana, il presidente della Canottieri Avv. Simone Colla e il vicepresidente Arch. Rino Pagni hanno salutato tutti i convenuti e ringraziato l’assessore Serfogli per avere accettato l’invito.
E prima che iniziasse lo spettacolo dei fuochi d’artificio, sui quali la terrazza della Canottieri offre una visuale particolarmente suggestiva, Antonio Giuntini ha premiato Silvia Terrazzi, vincitrice di un oro e di un argento ai recenti Campionati Europei Juniores di Canottaggio svoltisi a Bled, in Slovenia, ricordando il particolare valore delle medaglie, giunte dopo un anno difficile per Silvia. E’ stato poi il turno dell’Assessore Serfogli con la consegna della targa e del gagliardetto della Arno a Ermes Bacci e Lorenzo Pagni che lo scorso anno hanno conquistato l’oro nazionale nel 5000 metri nel K2 ed hanno portato i colori della nazionale al Campionato Europeo Junior/Under 23 di Zagabria (Croazia) e ai Mondiali di Brandeburgo. “Sono onorato di partecipare a questa serata, organizzata dalla società sportiva più antica della città – ha dichiarato Serfogli -. La canoa e il canottaggio sono sport importantissimi per Pisa e questi ragazzi sono atleti di pregio di cui la città va fiera”.

 

“Non possiamo dimenticare, poi – ha concluso l’assessore – che è anche grazie al lavoro del loro allentatore di canoa Mario Montanari che gli atleti hanno potuto distinguersi in campo nazionale. Un allenatore di grande valore che sta per tagliare il traguardo dei 50 anni di attività”. Un necessario riconoscimento è andato anche all’allenatore di canottaggio Nicola Iannucci, il coach che ha guidato Silvia Terrazzi fino alle medaglie europee di quest’anno, passando per quelle conquistate lo scorso anno alla Coupe de la Jeunesse. Infine, il Presidente Onorario della Società, Sauro Barbani, ha consegnato all’assessore Serfogli una targa e il gagliardetto della Società come segno di riconoscimento per la disponibilità e la presenza.
Le premiazioni si sono concluse pochi istanti prima che dalle piattaforme disposte sull’Arno partissero i fuochi d’artificio che con il loro spettacolo hanno concluso la serata.

Cliccate qui per vedere la galleria con tutte le immagini della serata.

Ufficio Stampa – Società Canottieri Arno a.s.d

2016-10-13T09:53:58+00:00