La Canottieri Arno conquista il Trofeo Torre Pendente per il secondo anno di seguito

/, Nuoto/La Canottieri Arno conquista il Trofeo Torre Pendente per il secondo anno di seguito

La Canottieri Arno conquista il Trofeo Torre Pendente per il secondo anno di seguito

Trionfo al Trofeo Torre Pendente
56 medaglie in tutto, di cui 19 ori, 20 argenti e 27 bronzi, per un totale di 690 punti. Con questi numeri da capogiro la Canottieri Arno conquista il XXXII Trofeo Torre Pendente portando a casa il titolo per il secondo anno di seguito e battendo, così le altre 16 società partecipanti.
Un vero e proprio successo, il primo posto sul podio finale dei nuotatori rossocrociati, seguiti dai coetanei della società Dimensione Nuoto Pontedera e dal Team Lombardia club per il quale, vale la pena ricordarlo, gareggiavano ben tre nuotatori della Arno in “prestito” al Team. Simone Taccola, Marco Bonasera e Thomas Rofrano, questi i loro nomi, sono più volte saliti sul podio domenica 27 gennaio scorso.

Domenica mattina, poi, a premiare uno dei tanti podi interamente Canottieri Arno è arrivato un gradito ospite: l’Assessore provinciale allo Sport Salvatore Sanzo alla sua prima uscita da presidente regionale del Coni.

Nelle corsie della piscina comunale di Barbaricina, hanno conquistato l’oro Alessia Coniglio nei 100 e 200 rana e nei 200 misti, Anna Cannizzo nei 100 rana, Anita Ghelardoni nei 50 e 100 dorso, Teresa Pioli nei 50 e nei 100 stile libero, Francesca Baroni nei 50 stile libero e nei 100 dorso, Greta Vitale nei 200 misti, Fabio Monti, Laurent del Gratta nei 50 e nei 100 rana, Ginevra Perondi nei 50 stile libero, Elena Fuschi nei 100 misti, Samuele Romei nei 50 farfalla e Manuel Jordan Rampino nei 50 rana .

Le medaglie d’argento sono andate a Batrice Raspolli nei 100 e 200 rana, nei 200 misti e nei 50 farfalla, Marta Bottai e Filippo Lupetti nei 100 farfalla, Adele Benedetti e Marco Battaglia nei 50 stile libero, Jonathan Rampino e Laurent Del Gratta nei 200 misti, Anna Canizzo Carlotta Bottai e Fabio Monti nei 100 dorso, Alessia Coniglio nei 200 stile libero, Alice Rossi nei 50 farfalla, Teresa Pioli, Fabio Monti e Bianca Heno Grosso nei 50 rana, Ginevra Perondi e Aldo Bini nei 50 dorso e Sofia Iannaccone nei 100 rana.

Sul terzo gradino del podio, infine, sono saliti Francesca Baroni e Marco Bonaretti nei 100 rana, Irene Pretti nei 50 dorso e nei 50 stile libero, Alice Rossi, Carlotta Logli, Marco Antonuzzo e Marco Bonaretti nei 200 misti, Nicole Pandolfi nei 100 e nei 200 dorso, Alice Rossi e Carlotta Bottai nei 200 stile libero, Caludia Fuschi e Gabriele Galletti nei 50 farfalla, Alice Bagnoli, Sofia Giacchetti e Aldo Bini nei 50 rana, Federico Galia e Luigi Traino nei 100 misto, Bianca Heno Grosso nei 50 dorso e infine Teresa Pioli, Francesca Baroni, Marta Bottai, Federico Galia e Samuele Romei nei 100 stile libero.
Altre quattro medaglie di bronzo poi, sono arrivate nelle staffette degli esordienti B ovvero nella 4×10 mista e nella 4×50 stile libero, sia maschile che femminile.

Soddisfazione da parte degli allenatori Valentina Nevoni, Claudio Carlini, Debora Ramalli e Matteo Mammoliti che per il secondo anno di seguito riescono a tenere a Pisa il trofeo intitolato alla Torre cittadina e che, quest’anno, era rappresentato, appunto, da una Torre Pendente di vetro. Ma l’impegno continua, in vista delle competizioni regionali e nazionali che continueranno durante tutta la stagione iniziata, comunque, nel migliore dei modi.

2016-10-13T09:53:50+00:00