Trionfo al Trofeo Torre Pendente
56 medaglie in tutto, di cui 19 ori, 20 argenti e 27 bronzi, per un totale di 690 punti. Con questi numeri da capogiro la Canottieri Arno conquista il XXXII Trofeo Torre Pendente portando a casa il titolo per il secondo anno di seguito e battendo, così le altre 16 società partecipanti.
Un vero e proprio successo, il primo posto sul podio finale dei nuotatori rossocrociati, seguiti dai coetanei della società Dimensione Nuoto Pontedera e dal Team Lombardia club per il quale, vale la pena ricordarlo, gareggiavano ben tre nuotatori della Arno in “prestito” al Team. Simone Taccola, Marco Bonasera e Thomas Rofrano, questi i loro nomi, sono più volte saliti sul podio domenica 27 gennaio scorso.

Domenica mattina, poi, a premiare uno dei tanti podi interamente Canottieri Arno è arrivato un gradito ospite: l’Assessore provinciale allo Sport Salvatore Sanzo alla sua prima uscita da presidente regionale del Coni.

Nelle corsie della piscina comunale di Barbaricina, hanno conquistato l’oro Alessia Coniglio nei 100 e 200 rana e nei 200 misti, Anna Cannizzo nei 100 rana, Anita Ghelardoni nei 50 e 100 dorso, Teresa Pioli nei 50 e nei 100 stile libero, Francesca Baroni nei 50 stile libero e nei 100 dorso, Greta Vitale nei 200 misti, Fabio Monti, Laurent del Gratta nei 50 e nei 100 rana, Ginevra Perondi nei 50 stile libero, Elena Fuschi nei 100 misti, Samuele Romei nei 50 farfalla e Manuel Jordan Rampino nei 50 rana .

Le medaglie d’argento sono andate a Batrice Raspolli nei 100 e 200 rana, nei 200 misti e nei 50 farfalla, Marta Bottai e Filippo Lupetti nei 100 farfalla, Adele Benedetti e Marco Battaglia nei 50 stile libero, Jonathan Rampino e Laurent Del Gratta nei 200 misti, Anna Canizzo Carlotta Bottai e Fabio Monti nei 100 dorso, Alessia Coniglio nei 200 stile libero, Alice Rossi nei 50 farfalla, Teresa Pioli, Fabio Monti e Bianca Heno Grosso nei 50 rana, Ginevra Perondi e Aldo Bini nei 50 dorso e Sofia Iannaccone nei 100 rana.

Sul terzo gradino del podio, infine, sono saliti Francesca Baroni e Marco Bonaretti nei 100 rana, Irene Pretti nei 50 dorso e nei 50 stile libero, Alice Rossi, Carlotta Logli, Marco Antonuzzo e Marco Bonaretti nei 200 misti, Nicole Pandolfi nei 100 e nei 200 dorso, Alice Rossi e Carlotta Bottai nei 200 stile libero, Caludia Fuschi e Gabriele Galletti nei 50 farfalla, Alice Bagnoli, Sofia Giacchetti e Aldo Bini nei 50 rana, Federico Galia e Luigi Traino nei 100 misto, Bianca Heno Grosso nei 50 dorso e infine Teresa Pioli, Francesca Baroni, Marta Bottai, Federico Galia e Samuele Romei nei 100 stile libero.
Altre quattro medaglie di bronzo poi, sono arrivate nelle staffette degli esordienti B ovvero nella 4×10 mista e nella 4×50 stile libero, sia maschile che femminile.

Soddisfazione da parte degli allenatori Valentina Nevoni, Claudio Carlini, Debora Ramalli e Matteo Mammoliti che per il secondo anno di seguito riescono a tenere a Pisa il trofeo intitolato alla Torre cittadina e che, quest’anno, era rappresentato, appunto, da una Torre Pendente di vetro. Ma l’impegno continua, in vista delle competizioni regionali e nazionali che continueranno durante tutta la stagione iniziata, comunque, nel migliore dei modi.