taccola_roma
Quando un atleta cresce in una buona scuola continua ad ottenere ottimi risultati, ovunque vada. E’ il caso di due dei migliori nuotatori della Canottieri Arno, Simone Taccola e Marco Bonasera, entrambi in prestito quest’anno alla SMGM Nuoto Lombardia, tra le società più forti d’Italia.

Entrambi hanno conquistato ottimi risultati ai Campionati Giovanili Indoor di nuoto che si sono disputati allo stadio del nuoto di Riccione dal 22 al 27 marzo scorsi. Su un totale di 1900 atleti tesserati in 263 società, i due pisani si sono distinti egregiamente.

Il risultato migliore è certamente quello di Simone Taccola che, non nuovo a piazzamenti nazionali, ha conquistato il bronzo chiudendo da ultimo frazionista la staffetta 4×200 stile libero e registrando un tempo decisamente ottimo: 1’52″40. Ottimi anche i piazzamenti nei 50, nei 100 e nei 200 farfalla.

“Bisogna fare i complimenti a Simone – ha commentato Valentina Nevoni, allenatrice di Taccola e Bonasera alla Canottieri Arno -. E’ un esempio assoluto di serietà e impegno. Si allena sei giorni in vasca tra Pisa e Livorno oltre a due sessioni di palestra. Questo, ogni settimana. Simone è la dimostrazione che chi ci crede e si impegna con costanza, riesce e porta a casa risultati eccellenti”.

I complimenti dell’allenatrice vanno anche a Marco Bonasera che nelle stesse giornate di Riccione ha raggiunto la qualificazione nei 200 farfalla. “Con atleti di questo calibro, siamo sicuri che il meglio debba ancora venire” ha concluso Valentina Nevoni.