la squadra Under 17 di pallanuoto della canottieri Arno
Domenica 14 aprile scorso, la prima squadra di pallanuoto della Canottieri Arno ha vinto una partita decisiva “affondando” gli avversari in un match giocato a Castelfiorentino contro l’Acquatica San Casciano e finito con un clamoroso 17 – 6 per i rossocrociati guidati dal tecnico federale Antonio Agresta. “La squadra ha mostrato ancora una volta coesione e voglia di crescere senza mai sottovalutare l’avversario – sottolinea Federico Cerrai, neo consigliere della Canottieri Arno, responsabile del settore pallanuoto ed egli stesso pallanuotista – nonostante il vantaggio evidente”.

Un pressing molto forte è stata la carta vincente giocata dall’allenatore. Si sono distinti nel match a boa Antonio Cerù, che ha saputo concretizzare molto bene i passaggi dei compagni, e il mancino Jacopo Magnanini. Molto bene anche in difesa il marcatore della boa Andrea Campani, che dalle retrovie ha bene indirizzato la squadra. I due gol del quarto tempo, che qualcuno ha definito “due pordezze”, si devono invece ad Andrea Sainati (con una spettacolare palombella) e allo stesso Federico Cerrai che a boa sorprende il portiere avversario sopra la testa con un tiro di “giorgina”.

E questo non è certo il primo successo della stagione ottenuto dalla prima squadra che aveva già segnato un punto a proprio favore nel match disputato domenica 7 nella vasca di Camaiore contro il Pontedera conclusosi con un punteggio di 16 – 10 per la Canottieri Arno.
“Sono risultati eccellenti – ha commentato Agresta – vista la scelta fatta ad inizio anno di ‘ristrutturare’ la prima squadra”. A portare alla vittoria la squadra è stato lo spirito di gruppo e la compattezza dei ragazzi.

“La stagione – ha aggiunto Cerrai – si avvia a conclusione nel modo migliore, ma naturalmente attendiamo i risultati delle prossime gare prima di esprimere un giudizio complessivo”. A un punto dalla capolista la formazione pisana corre adesso verso il vertice del campionato.
Non sono da meno i più piccoli che lo scorso 10 aprile hanno vinto contro il Carrara in una partita giocata nella vasca pisana. I ragazzi dell’Under 17, dopo un primo tempo di studio dell’avversario sono passati al contrattacco nel secondo tempo, finito 4 – 1 per la Arno, per conquistare definitivamente la partita nel terzo tempo conclusosi 5 – 1 per i padroni di casa.

Con un punteggio finale di 14 – 7, dunque, la squadra della Canottieri Arno guidata dal tecnico federale Andrea Abis ha portato a casa un’ottima vittoria “dando prova di coesione e compattezza in acqua” come ha sottolineato lo stesso Abis.
“A bordo vasca, a fare il tifo per i rossocrociati, c’erano anche le ragazze della neonata squadra femminile che conta un numero di partecipanti mai visto prima. “Siamo fieri di questa novità – ha sottolineato Cerrai -: è una squadra già molto promettente, ma soprattutto molto entusiasta. Ci aspettiamo ottimi numeri anche da loro”.