Nello scenario del lago di Castel Gandolfo (bacino che ospitò le olimpiadi di Roma) si è svolta lo scorso 29 e 30 marzo, una due giorni di gare di canoa a cui hanno partecipato diversi atleti della Canottieri Arno. Il sabato si sono svolte le prove valide come selezione per la squadra nazionale nelle distanze dei 200 mt e dei 1000 mt, mentre la domenica è stato il turno del Campionato Italiano di Fondo sulla distanza dei 5000 mt.
Alla prima giornata di gare, particolarmente impegnativa per la presenza in acqua di Maximilian Benassi (semifinalista a Londra 2012), Antonio Scaduto e Andrea Facchin (bronzo a Pechino 2008), con i colori della Arno hanno partecipato Matteo Coppini nel K1 per la categoria senior e, al suo esordio in stagione, il K4 categoria junior nella distanza dei 1000 mt composto dai giovani atleti Giacomo Albanese, Francesco Guidotti, Filippo Novi, Pietro Lupo.

allenamento canoa

Ottima la prestazione di Coppini che, confrontandosi con campioni di peso olimpico, è riuscito a piazzarsi settimo su circa 90 partecipanti alle selezioni.
Di livello anche la gara del K4 che si è piazzato ottavo.
Nelle gare di domenica, invece, Coppini è arrivato undicesimo sui 500 metri, mentre il K4 ha conquistato un soddisfacente quarto posto, sfiorando il terzo posto per pochi metri.
Ad accompagnare gli atleti durante la due giorni di gare c’erano l’esperto Mario Montanari in qualità di DT della sezione canoa e il debuttante Riccardo Marazzato, ex atleta, da questa stagione allenatore della squadra agonistica di canoa della Canottieri Arno insieme a Riccardo Marazzato.

allenamento canoa

Gli allenatori si sono detti soddisfatti della trasferta, sia per i risultati di Matteo Coppini, che ha gareggiato contro atleti professionisti di indubbio valore, che per quella del K4 che al primo confronto pubblico su un campo agonistico ha conquistato ottimi piazzamenti.