Una prima parte di stagione tutta all’insegna della preparazione per gli appuntamenti importanti, ma che sta già dando riscontri più che positivi, per il nuovo gruppo della categoria della sezione nuoto della Canottieri Arno, composto da atleti di età superiore ai 13 anni e ai 14 anni, rispettivamente femmine e maschi: la squadra, allenata da Riccardo Busoni e Debora Ramalli, ha centrato risultati di spicco che hanno già dato a tre allievi il pass per i campionati italiani primaverili di categoria che si terranno a Riccione a fine marzo e che testimoniano dunque la qualità del lavoro sin qui svolto.

Simone Taccola, classe 1996, premiato di recente nella Festa dello sport del CONI, si è classificato al secondo posto nei 50 metri delfino ai Campionati regionali assoluti invernali di Livorno, centrando con il tempo di 25”22 il suo miglior crono nella specialità e mancando il gradino più alto del podio per soli 2 centesimi di secondo. Specializzato nel delfino, nella stagione 2014-2015 Taccola si è cimentato con successo anche nelle altre due distanze di questo stile, scendendo in tutte e tre le prove al di sotto del tempo limite richiesto per partecipare ai criteria giovanili di Riccione – l’appuntamento più importante dell’anno in vasca corta – nella categoria “Cadetti”, grazie ai riscontri cronometrici di 55”80 nei 100 delfino e 2’04”19 nei 200, facendo segnare anche in questa gara il primato personale.

Grandi miglioramenti anche per Marco Bonasera, di un anno più giovane di Taccola e quindi inserito nella categoria “Juniores”, che nella prova del campionato italiano a squadre che si è svolto a fine dicembre ha fermato il cronometro nei 200 misti a 2’06”69 e nei 400 misti a 4’34”92, qualificandosi per i campionati primaverili di categoria in entrambe le distanze, così com’è avvenuto, nel corso del recente Meeting “Officina dello sport” di Livorno, quando ha fatto segnare i propri migliori crono anche nei 50 dorso, col tempo di 26”69 e nei 200 dorso con 2’03”94. Anche Thomas Rofrano, della categoria “Cadetti”, è riuscito a qualificarsi, grazie al tempo di 26”63 nei 50 dorso, per l’appuntamento più importante di questa prima parte di stagione.

Nonostante un’età media decisamente inferiore rispetto a quella delle altre società, sono state ottime anche le prestazioni della squadra nel suo complesso negli appuntamenti di maggior rilievo delle scorse settimane, a partire dal nono posto di maschi nella graduatoria assoluta regionale del campionato a squadre “Coppa Brema”. Numerosi poi i piazzamenti, anche per le atlete della Canottieri Arno, nel primo appuntamento del 2015 con il Meeting “Officina dello sport”, con il primo posto di Caterina Di Pede nei 100 delfino e nei 200 dorso nella categoria “Ragazze” e di Simone Taccola nei 100 delfino assoluti; tripletta nei 50 delfino categoria “Ragazze” sempre con Caterina Di Pede, insieme a Teresa Pioli e Claudia Fuschi. Secondi posti per Marco Bonasera nei 50 e 200 dorso e per Simone Taccola nei 50 delfino assoluti, oltre che per Anita Ghelardoni nei 50 dorso e nei 50 stile libero e Margherita Di Pede nei 200 delfino categoria “Ragazze”. Il bronzo è stato conquistato da Teresa Pioli nei 100 stile libero categoria “Ragazze” e da Giacomo Del Corso nei 50 stile libero categoria “Ragazzi”.