Martedì 6 gennaio, attorno alle 11.30, gli equipaggi di canottaggio e canoa della Canottieri Arno danno appuntamento alla città di Pisa e a tutti gli sportivi con la consueta prima uscita dell’anno, che si ripete ormai sin dagli anni Cinquanta del Novecento.
Accompagnate dagli allenatori, tutte le barche della storica società, che festeggia quest’anno il 110° anniversario dalla sua fondazione, percorreranno un lungo tratto del fiume fino a raggiungere il Ponte di mezzo, dove una delegazione delle sezioni nuoto e pallanuoto saluterà i colleghi al passaggio in Arno: tutti gli sport della Canottieri Arno saranno così rappresentati in questa speciale occasione, divenuta ormai un rito imperdibile. Insieme a loro, saluterà l’arrivo delle barche rossocrociate nel cuore della città di Pisa un rappresentante dell’amministrazione comunale.
Toccato il traguardo del Ponte di Mezzo, le barche rientreranno in sede, dove la tradizionale “Uscita di Befana” si concluderà verso le 12.15 con l’immancabile brindisi, per salutare tutti insieme il nuovo anno prima di tornare a immergersi completamente nelle attività agonistiche e quale augurio per un’altra stagione ricca di successi. Per la Canottieri Arno, il 2015 si apre infatti con l’organizzazione, insieme ai Vigili del Fuoco Billi, della “Gran fondo di Pisa”, uno degli eventi più importanti a livello nazionale nel panorama del canottaggio, che si svolgerà sul canale Navicelli domenica 25 di gennaio e che per la prima volta assegnerà il tricolore nel “quattro senza” e nel “doppio”.