È stato un inizio di stagione di prestigio quello della squadra agonistica della sezione nuoto della Canottieri Arno, che ha partecipato con una propria selezione allo storico trofeo Nico Sapio a Genova, dedicato alla memoria del giornalista Rai scomparso con la nazionale giovanile italiana durante una trasferta per la Coppa Brema nel 1966 e giunto alla sua quarantaduesima edizione. La società pisana ha infatti partecipato con undici atleti, in possesso del tempo limite richiesto dagli organizzatori della manifestazione.
La gara, che ha un gran richiamo tra i nuotatori del Nord Italia, ha visto la presenza del plurimedagliato olimpico ungherese Laszlo Cseh e di molti atleti della nazionale maggiore italiana.

I ragazzi della Canottieri Arno, seguiti dagli allenatori Riccardo Busoni e Monica Bartolini, si sono ben comportati: Marco Bonasera ha centrato la finale dei 100 dorso assoluti col crono di 56”06, facendo riscontrare il proprio primato personale e scendendo al di sotto del tempo limite richiesto per partecipare ai Campionati italiani nel prossimo mese di aprile.
Due finali sono state ottenute anche da Adele Benedetti nei 100 farfalla e nei 100 stile libero, dove si è classificata al quinto posto, e da Giulia Burchielli nei 100 rana categoria ragazze.

Buone anche le prestazioni degli altri nuotatori che componevano la selezione rossocrociata che ha preso parte al trofeo del capoluogo ligure: Giacomo Del Corso, Caterina Di Pede, Beatrice del Corso, Agnese Scarpellini, Anita Ghelardoni, Gabriele Galletti, Filippo Lupetti e Lorenzo Marianelli.

Da ricordare, infine, che la settimana scorsa Adele Benedetti e Caterina Di Pede sono state convocate per un collegiale con il tecnico responsabile della nazionale giovanile Walter Bolognani.

Nella foto: a sinistra Adele Benedetti, al centro Marco Bonasera, a destra Giulia Burchielli.