Nel weekend appena trascorso il campo di regata di Piediluco (Terni) ha ospitato la trentesima edizione del Memorial d’Aloja, evento internazionale che ha visto confrontarsi oltre 250 atleti in rappresentanza di 26 nazioni: per la sua importanza la manifestazione, che vedeva in gara canottieri di ogni età e durante la quale è stato possibile iniziare a comprendere la consistenza della nazionale italiana in vista delle qualificazioni olimpiche di Lucerna e dei Giochi olimpici di Rio de Janeiro, è stata anche trasmessa in diretta sui canali RAI Sport 1 e RAI Sport 2.

Tra i più giovani in gara, l’atleta rossocrociato Emanuele Giarri ha compiuto un’autentica impresa riuscendo a conquistare nel “doppio” Junior due medaglie d’oro nelle due finali a cui si era guadagnato l’accesso, sia nella giornata di sabato, sia in quella di domenica.
In coppia con Marcello Caldonazzo della Canottieri Baldesio, con cui l’estate scorsa aveva vinto, vestendo la maglia azzurra, un doppio oro alla trentunesima edizione della Coupe de la Jeunesse in Ungheria, Giarri è riuscito nell’impresa di superare nelle due finali anche gli atleti scelti in questa occasione dai tecnici della nazionale per rappresentare i colori dell’Italia: una bella prova di forza per la coppia Giarri e Caldonazzo, motivata dalla voglia di riscattarsi e di mostrare il proprio valore. Nette le vittorie dei due giovani atleti, che sono riusciti a distaccare i secondi classificati di oltre tre secondi nella finale di sabato e di oltre sei in quella di domenica, con gare sempre controllate, delle quali è risultata decisiva la seconda metà.

Per Giarri e gli altri atleti della Canottieri Arno la stagione agonistica entra ora nel vivo. Se proseguiranno a pieno ritmo allenamenti e appuntamenti nazionali, il calendario remiero internazionale che sta per partire presenta infatti appuntamenti che meritano grande attenzione anche per le categorie inferiori a quella Senior e Pesi Leggeri come gli Europei Junior a Trakai (Lituania) il 9 e 10 luglio, la Coupe de la Jeunesse a Poznan (Polonia) il 30 e 31 luglio, i Mondiali Junior, Under 23 e Senior/Pesi Leggeri per le specialità non olimpiche a Rotterdam (Olanda) dal 21 al 28 agosto, i Mondiali Universitari ancora a Poznan dal 2 al 4 settembre: regate di grande importanza, nelle quali già negli anni scorsi gli atleti rossocrociati sono riusciti a rendersi protagonisti, e in vista delle quali già adesso Giarri e Caldonazzo hanno voluto dire la loro.