Si è disputato sul lago di Chiusi (SI) il Campionato Toscano di canottaggio anche se le condizioni del lago questa volta non sono state certo ottimali per le leggere e veloci barche dei giovani canottieri, tant’è che la giornata di gare è stata ad un certo punto sospesa per motivi di sicurezza. Nelle 19 regate di assegnazione dei titoli sulla classica distanza dei 2000 metri però la Canottieri Arno ha certamente ben figurato salendo sul gradino più alto del podio ben tre volte e conquistando anche un bronzo.

A conquistare il primo oro è stato il lanciatissimo Emanuele Giarri, in piena preparazione per la meritata maglia azzurra, che ha vinto nel singolo junior davanti alla Canottieri Pontedera e alla Canottieri San Miniato; nella categoria juniores (17/18 anni) metallo pesante anche nel quattro di coppia con Andrea Grassini, Francesco Gadducci, Daniele Sbrana e Tommaso Del Lucchese che si sono imposti davanti alla Canottieri Giacomelli e ai padroni di casa della Canottieri D’Aloja. Oro infine ancora per Giarri e Grassini che questa volta hanno vinto in doppio cimentandosi nella categoria superiore degli Under 23 davanti ai VVF Tomei di Livorno e alla canottieri Orbetello. Da segnalare la medaglia di bronzo di Celeste Fogliuzzi nel singolo ragazze.

Nella stessa giornata, prima dell’interruzione, si sono svolte anche  le gare regionali dei più piccoli per le  categorie allievi e cadetti (12/14 anni); in questo caso le regate si disputano sulla distanza di 1000 e 1500 metri, comunque molto impegnative per la giovane età degli atleti.  Gare in barca singola e in barca multipla per gli atleti seguiti da Yuri Dalla Valle e Simona Grammatico e anche qui non sono mancati i podi: oro con Nicola Paolicchi e Edoardo Scatena in doppio maschile, Emma Campinoti ed Emma Cuzzocrea nel doppio femminile e Filippo Rocchi, Leonardo Repetto, Valerio Aleandri,  Lorenzo Vanni nel quattro di coppia. Argento nel doppio con Andrea Santaguida ed Enrico Traino; bronzo nel singolo con Alessio Sereni e nel doppio con Davide Cini e Matteo Giordani, ma bravi anche tutti gli altri spesso alle prime gare come Marco Turini, Matteo Gadducci, Valerio Schettino, Jacopo Aloja e Ginevra Del Lucchese.

Nella foto la squadra giovanile della “Arno”