Maglia azzurra è la volta di Gaia Fabozzi.

//Maglia azzurra è la volta di Gaia Fabozzi.

Maglia azzurra è la volta di Gaia Fabozzi.

Le attività remiere della Canottieri Arno riscontrano da ormai un po’ di tempo l’ottima qualità del reparto femminile, un settore non facile da gestire e mai troppo numeroso (purtroppo) ma sempre in crescita e attentamente seguito dallo staff tecnico condotto da Nicola Iannucci.
Senza andare troppo in là con la memoria e solo per citare i risultati più rilevanti, già dal 2011 Gaia Nencini è maglia azzurra e con la nazionale Under 23 partecipa ai Campionati del Mondo a Linz (A) nel 2013 e a Varese nel 2014. Nel 2012 Silvia Terrazzi veste per la prima volta la maglia azzurra e conquista un argento e un oro agli europei di Bled (SLO), un bronzo e un argento agli europei del 2013 a Minsk (BY); bronzo ai Mondiali di Plovdiv (BG) nel 2012 e a quelli di Trakai (LT) nel 2013.
A seguire nel tempo è la volta di Chiara Cianelli in azzurro dal 2014 con un quarto posto ai mondiali di Amburgo, argento agli Europei di Hazewinkel (B) e un oro ancora agli Europei questa volta di Racice (CZ) nel 2015.
Ma eccoci alla stagione 2017 e proprio l’ultima regata valutativa svoltasi a Piediluco ha visto un’altra atleta del vivaio Arno aggiungersi al corollario azzurro, si tratta della giovane e caparbia Gaia Fabozzi, 18 anni compiuti da pochissimo e impegnata ai remi fin dal 2010. Già medagliata in campo nazionale e argento alla Coupe della Jeunesse svoltasi a Poznan nel 2016, Gaia ha sempre lavorato con grande intensità e dopo la vittoria nella gara del quattro senza sulle acque di Piediluco è stata convocata al raduno preparatorio per la partecipazione al Campionato europeo Junior che si disputerà in Germania, a Krefeld, dal 20 al 21 maggio. Il raduno partirà domenica 14 maggio e sarà guidato dal Direttore Tecnico della nazionale Franco Cattaneo e dal responsabile della squadra junior femminile Massimo Casula.
C’è grande soddisfazione nella società rosso crociata e questa chiamata in azzurro da maggior vigore alla squadra, e non solo a quella femminile. Sarà sicuramente una stagione intensa e i prossimi due mesi vedranno i colori della Canottieri Arno sventolare in Italia e all’estero.
Fonte – Ufficio Stampa FIC Toscana

2017-05-11T17:34:58+00:00