Canoa – trionfo nel campionato italiano di fondo

Domenica 3 aprile nelle acque del bacino dell’idroscalo di Milano, in una giornata particolarmente fredda e piovosa, si sono tenute le gare di canoa sulla distanza dei 5000 metri valevoli per il Campionato Italiano di Fondo. La gara prevedeva un percorso con tre giri di boa a distanze regolari. La Canottieri Arno presentava tutta la squadra agonistica al completo ai nastri di partenza; in particolare il K2 Junior formato da Enrico Donatelli e Matthew Maglia ,che partiva tra i favoriti per il podio finale, ha tagliato per primo  il traguardo con un discreto margine di vantaggio sui restanti equipaggi conquistando il titolo di campioni italiani col tempo di 20’35”.

Le soddisfazioni non sono però terminate qui. Nella categoria Senior all’esordio totale in un campionato italiano il K2 di Chantal Maglia e Elisabetta Faiola conquista il quinto posto in una gara molto difficile contro equipaggi di alto livello e sotto una pioggia incessante. Da segnalare inoltre sempre nella stessa categoria i K1 di Enrico Beghini e Niccolò Ricardi giunti rispettivamente all’undicesimo e sedicesimo posto. La giornata di gare si è conclusa con le competizioni riservate alla categoria Master per atleti al di sopra dei 35 anni di età, in cui, oltre al sesto posto di Stefano Carlesi nel K1 Master B dopo una buona gara, arriva la medaglia d’oro e il titolo di campione d’Italia per Sara Manca nel K1 Master A.
Inoltre motivo d’orgoglio ulteriore per la squadra guidata da Giacomo Marazzato sono i risultati delle gare nazionali velocità tenutesi sempre a Milano nei due giorni precedenti. Competizioni queste, volte alla valutazione degli atleti da parte del Direttore Tecnico azzurro. Enrico Donatelli nel K1 200 metri, dopo aver vinto batteria eliminatoria e semifinale, domina anche la finale vincendo la gara con un ampio distacco. Prestazione questa che gli è valsa la convocazione per il raduno della Squadra Nazionale Junior che si terrà durante le vacanze di Pasqua al centro federale di Castel Gandolfo. Queste prestazioni dimostrano la crescita costante della squadra di canoa della Canottieri Arno che può così guardare al prosieguo della stagione con convinzione e ottimismo.