Canottaggio – un bronzo mondiale per Emma

CAMPIONATO DEL MONDO JUNIOR – Plovdiv  (Bulgaria)dall’11 al 15 agosto 2021.

QUATTRO SENZA JUNIOR FEMMINILE questa la cronaca della regata  (fonte canottaggio.org):

Emma Cuzzocrea (terza da sinistra)

Partenza all’unisono per tutti e sei gli equipaggi con la formazione azzurra nel gruppo e con la Francia che inizia a condurre una gara che si presenta coriacea per tutte le concorrenti. Al rilevamento dei primi 500 metri è a Romania, che nel frattempo ha superato le transalpine, a condurre davanti a francesi, statunitensi e italiane in quarta posizione. Le azzurre iniziano ad attaccare gli Stati Uniti per contenere anche il ritorno alle loro spalle di Germania e Grecia. Al rilevamento di metà gara la Romania conduce sempre, ma alle sue spalle ci sono gli USA che hanno nel frattempo superato la Francia, mentre l’Italia è a due secondi dalla medaglia. Le azzurre a 1300 meri sferrano un attacco alla Francia e ricuperano spazio e al passaggio dei 1500 metri sono terze con la Francia alle spalle, ma dietro a Romania e Stati Uniti. Il finale diventa rovente con le azzurre rincuorate dalla terza posizione che partono all’attacco e superano gli Stati Uniti ma la Francia attacca anch’essa e supera l’Italia portandosi alle spalle della Romania che vince l’oro. Ma l’Italia dopo una gara straordinaria è sul podio ed è medaglia di bronzo. Bravissime ragazze con al collo una medaglia meritatissima. 1. Romania 6.51.15, 2. Francia 6.52.26, 3. Italia (Giorgia Sciattella-Tevere Remo, Emma Cuzzocrea-SC Arno, Irene Cravero-SC Esperia, Elisa Grisoni-SC Lario) 6.52.39, 4. Usa 6.52.69, 5. Germania 7.00.62, 6. Grecia 7.05.60.